Il ministro della Salute Roberto Speranza ha da poco firmato un'ordinanza che dispone, per arrivi e rientri da Paesi dell'Unione Europea, tampone in partenza, quarantena di 5 giorni al rientro e ulteriore tampone alla fine dei 5 giorni. La quarantena era già prevista per tutti i Paesi extra Eu.

L'ordinanza sarà in vigore dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e fino al minimo 6 aprile, ossia il giorno dopo Pasquetta. Chi rientra (o arriva) dovrà comunicare il "proprio ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria competente per territorio", e poi sottoporsi al periodo di quarantena a prescindere dall'esito del test effettuato prima della partenza, fatti salvi motivi di necessità e urgenza.

Per il 7 aprile è atteso il nuovo decreto Covid del governo Draghi che potrebbe comunque includere questa nuova stretta sui viaggi.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna